L’anima di un profumo

Continuiamo con la presentazione di profumi che riteniamo che abbiano un’anima.
In questo caso dedichiamo la nostra attenzione ad alcuni grandi successi di Yves Saint Laurent, che si sono sviluppati tra gli anni ’60 e gli anni ’80 e avremo modo di vedere quanta anima ci sia in un profumo.
Continuiamo a raccontarvi quanto sia assolutamente relativo il fatto di legare la scelta del regalo di un profumo alla fragranza vera e propria.
Riteniamo importante, invece, conoscere quale fosse il pensiero dello stilista o soprattutto del Naso che lo ha costruito.
Nel video vi verranno presentati soprattutto questi tre grandi successi che furono prima Rive Gauche, poi Opium e quindi Paris.
Capirete attraverso la visione a quali donne siano destinati questi tre profumi, si tratta di donne completamente diverse l’una dall’altra, e soprattutto ciò che è interessante sapere quanto questi profumi siano stati non solo dei successi, ma abbiano soprattutto per Opium innovato fortemente nel mondo delle fragranze.
Opium ha dato quasi origine a una e propria famiglia olfattiva, che è appunto quella dei profumi orientali.
E’ indispensabile considerare quanto, in questi tre profumi, ci sia delle grandi passioni di questo stilista, che tanto ci ha lasciato tanto nel mondo della moda tanto in quello della profumeria.
Tra le passioni di Yves Saint Laurent, infatti, ci sono sicuramente l’Oriente, sicuramente Marrakech, sicuramente la passione per due colori, il turchese e il nero.
Tutto questo ritroviamo nel packaging e in queste fragranze, che meglio comprenderete attraverso la visione del video.

Promo Dicembre 2018
dicembre 2, 2018
Open Day RobyNails
novembre 26, 2018
facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

0 comments

Leave a comment

Want to express your opinion?
Leave a reply!