Eau Sucrée di Angel: un flacone da mordere

Angel_2
Tra le proposte per San Valentino abbiamo deciso quest’anno di rivolgerci a piccoli doni che abbiano in sé il concetto della tenerezza. Certamente questo è riuscito Mugler ad ottenerlo nell’ Eau Sucrée di Angel. Per le persone che sono appassionate di questo profumo, che è stato un enorme successo, sappiate che è una fragranze deliziosamente irresistibile, profondamente diversa da Angel, ed è una celebrazione di quella famiglia olfattiva che si chiama gourmand. Questo profumo può essere definito appetitoso, addictive, assolutamente desiderabile. E’ un invito a gustare, evidentemente, un odore che finisce su una persona. A questo punto potremmo dire che “l’appetito viene profumando” e L’Eau Sucrée conduce proprio in un percorso attorno tre accordi: alla delizia di un sorbetto ai frutti rossi, che è quello che avvertiamo immediatamente, a una successiva delizia zuccherina di una meringa caramellata, che è il cuore di Eau Sucrée, fino ad arrivare un delizia voluttuosa di patchouli e vaniglia, tant’ è che questo accordo firma l’identità del Sillage di Angel e si ritrova altrettanto nello Sucrée. Il flacone si veste di un azzurro delicato e sottilmente madreperlato, evoca la glassa dei dolci più gourmand. L’emblematica stella, in cui è racchiusa questa fragranza, si trasforma in una irresistibile delizia. Il nuovo astuccio a righe, nei toni dell’azzurro e argento, si ispira ai codici della confetteria di prestigio. Questo è il nostro suggerimento per festeggiare la sera di San Valentino.
Promo Dicembre 2018
dicembre 2, 2018
facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

0 comments

Leave a comment

Want to express your opinion?
Leave a reply!